culturacaibz.

cosa

mostra Gasherbrum IV

quando

dal 21settembre 2019

al 04 gennaio 2020

dove

CENTRO TREVI

via Cappuccini 28 - Bolzano

orari

orari di apertura

del Centro Trevi

contattaci

per saperne di più e rimanere aggiornato sugli eventi di culturacaibz inserisci qui la tua mail 

culturacaibz

è in piazza delle erbe 46 a Bolzano

tel: 0471-978172 - fax: 0471-979915   mail: info@caibolzano.it 

  • CAI BOLZANO
  • CAI ISTAGRAM
  • SENTIERO ITALIA
  • CAI LINKEDIN

dal 21 SETTEMBRE 2019

  al 04 GENNAIO 2020

GASHERBRUM IV - 1958

VERSO LA MONTAGNA DI LUCE

Centro Trevi - Bolzano

prossimamente

Mostra Gasherbrum IV- 1958 Verso la Montagna di Luce

Libro

GASHERBRUM IV. LA MONTAGNA LUCENTE

a cura di Alessandro Giorgetta e Anna Girardi

Il libro è il catalogo ufficiale della Mostra ed è acquistabile presso la libreria UBIK -  in via Grappoli, 7 a Bolzano

Proiezione del film

BLIND HUSBANDS

MARITI CIECHI

di Erich von Stroheim (1919)

92 min. Muto/Sonorizzato.

Mercoledì 06.11 ore 16.00
Centro Trevi

I coniugi Armstrong tornano a Cortina d'Ampezzo, dove, in una vacanza precedente, il marito, famoso chirurgo americano, aveva salvato la vita di Sepp, un montanaro locale, in una difficile situazione alpinistica. A seguito dell'evento, fra i due uomini era nata una sincera amicizia. Il dottor Armstrong trascura la moglie, e il tenente Erich von Steuben, un donnaiolo che è ospite dello stesso albergo, ne approfitta, cercando a più riprese di sedurne la moglie, mentre allo stesso tempo insidia una cameriera.

Calendario Sezionale

Martedì 12.11 ore 18.00
 

Centro Trevi

PRESENTAZIONE CALENDARIO SEZIONALE 2020

con la presenza del 

CORO ROSALPINA

Come ormai da lunga tradizione anche quest’anno il CAI sezione di Bolzano, è lieto di presentare a tutta la cittadinanza, il suo Calendario per il 2020. Le splendide fotografie che ci accompagneranno nel corso dei dodici mesi sono state realizzate da nostri vari soci e questo ci fa particolarmente piacere poiché il calendario della sezione diventa cosi un momento di vita vissuta.

La presentazione con la distribuzione in omaggio del calendario ai soci, autorità e simpatizzanti avverrà il 12 novembre prossimo alle ore 18,00 nel corso di una serata inserita nel percorso della Mostra “Gasherbrum IV- 1958. Verso la Montagna di luce” presso il Centro Trevi in via Cappuccini 28 a Bolzano.

Durante la presentazione gli autori delle fotografie illustreranno il loro lavoro; sarà inoltre presente anche il Coro Rosalpina della nostra sezione che ci allieterà con diversi canti del loro repertorio.

Al termine a tutti i presenti verrà distribuita una copia del Calendario 2020.

Vi aspettiamo numerosi.

Proiezione del Film

HAIKU SULL'ALBERO DEL PRUGNO

(HAIKU ON A PLUM TREE)

di Mujah Maraini Melehi

Italia 2016 - 73 min

Mercoledì 13.11 ore 18.00
Centro Trevi

 

a cura del CAI sezione di Bolzano

Tokyo 1943. All’indomani dell'8 settembre 1943, l'antropologo italiano Fosco Maraini e la moglie Topazia Alliata decidono, separatamente, di non firmare per la Repubblica di Salò, e vengono trasferiti a Nagoya, condannando loro stessi e le figlie (Dacia, Yuki e Toni) ad essere le uniche bambine in un campo di prigionia giapponese e lei, Topazia, l'unica donna.

Mujah, figlia di Toni, a distanza di tanti anni, va in Giappone per ripercorrere l'esperienza familiare e rielaborarla facendola propria attraverso il recupero della memoria. Il documentario si muove tra memoria visiva e memoria collettiva in un viaggio generazionale che la regista, Mujah Maraini-Melehi, compie alla ricerca di un senso e di un'eredità storica ed emozionale attraverso ciò che ha lasciato la famiglia Maraini a partire dai ricordi della prigionia in Giappone durante la Seconda Guerra Mondiale.

È un film interessante che ci ripropone la figura di Fosco Maraini, autore delle splendide fotografie della Mostra presente al Centro Trevi. Invitiamo tutti a partecipare a questa proiezione.

Il film sarà introdotto da Augusto Golin

Serata Culturale

Venerdì 15.11 ore 20.30
 

Teatro Comunale in Galleria Telser

Serata con Martino Grandesso e Luca Zontini

UN VIAGGIO ATTRAVERSO L’ISLANDA

a cura del CAI sezione di Bolzano

L'Islanda coast to coast a piedi: è questa l'avventura che due ragazzi Bolzanini, Martino Grandesso e Luca Zontini, vogliono portare a termine. Un trekking di oltre 500 chilometri, 18 giorni di cammino lontano dalla civiltà, nella desolazione dell'isola. Una volta atterrati a Keflavik, si sposteranno nell'estremo nord dell'isola con un bus. Da Saudarkrokur inizieranno il loro lungo cammino, facendo tappa, tra le tante, sotto l'Hekla (il vulcano attivo più famoso dell'isola), alle stupende cascate Gullfoss e nei campi di lava. Nella parte finale del viaggio percorreranno il Laugavegur, uno dei trekking più famosi al mondo, con panorami mozzafiato, fino a raggiungere l'oceano Atlantico a sud. Dormiranno in tenda e si nutriranno di cibo liofilizzato ed in scatola per l'intera durata del viaggio, dato che l'avventura non prevede soste in bivacchi.

Presentazione libro

Martedì 19.11 ore 18.00
 

Centro Trevi

K2 LA STORIA DELLA MONTAGNA IMPOSSIBILE

con la presenza dell’autore

Alessandro Boscarino

a cura della Biblioteca Claudia Augusta

Un’esperienza di lettura immersiva e travolgente, che fonde grafica, fotografia, illustrazione e racconto. Un monumento di carta alla memoria di questo gigante di roccia, pericoloso e irresistibile.

Alessandro Boscarino ha realizzato un serpente di carta che, dispiegandosi per ben sette metri, ricostruisce con mappe, splendide foto d'archivio e percorsi dettagliati un secolo di sfide tra i ghiacci: dalle spedizioni ottocentesche di scienziati e cartografi all'avventura ad alta quota di Walter Bonatti e il portatore hunza Mahdi, che nel 1954 permisero a Lacedelli e Compagnoni di conquistare la vetta per la prima volta nella storia. Un'esperienza di lettura immersiva, che fonde grafica, fotografia, illustrazione e racconto. Un monumento di carta alla memoria di questo gigante di roccia, pericoloso e irresistibile.

Proiezione del Film

IL RIFUGIO. STORIE DI ESCURSIONISTI IN ALTO ADIGE

di Vincenzo Mancuso

(2012) - 52 min.

Alpi Aurine, confine tra Italia e Austria. A 2923 metri c'è il rifugio Vittorio Veneto costruito nel 1894. Qui Günther Knapp ha deciso di fermarsi negli anni '70 per diventarne il gestore. Ed è qui che sostano, anche per poche ore, alpinisti ed escursionisti in cerca della montagna di alta quota, del silenzio, del panorama maestoso.

Evento 

Venerdì 22.11 ore 18.00
 

Centro Trevi

UOMINI DI GHIACCIO:

NOBILE, SORA, AMUNDSEN.

La Tragica Spedizione del Dirigibile Italia al Polo Nord e l’eroica Resistenza nella Tenda Rossa

a cura della FONDAZIONE UPAD

25 maggio 1928: il dirigibile “Italia” di Umberto Nobile, poco dopo aver sorvolato il Polo Nord, perde quota e urta contro la banchisa. Parte dell’equipaggio viene scaraventata sul ghiaccio, prima che l’involucro riprenda quota, portandosi via per sempre i rimanenti membri dell’equipaggio. Scattano le operazioni di ricerca dei sopravvissuti, che resisteranno per ben 68 giorni nel loro rifugio: la celebre Tenda Rossa. Gli Alpini, generosi come sempre, offrono il loro contributo e si avventurano sul “pack”, affrontando sovrumane sofferenze. Un’impresa d’altri tempi, in un luogo sconfinato e terribile, dove giganteggiano titaniche figure: Umberto Nobile, Gennaro Sora, Roald Amundsen, “Uomini di ghiaccio”.

Relatori: Tullio Vidulich, generale degli Alpini, storico e Beppe Mora, docente UPAD

Evento

Mercoledì 27.11 ore 18.00
 

Centro Trevi

CAMPO SENTIERI DOLOMITI

PATRIMONIO MONDIALE UNESCO

 

nell’ambito della proposta:

SOSerrai per la ricostruzione dei Serrai di Sottoguda

 

a cura della Fondazione Dolomiti UNESCO

Abbiamo negli occhi e nel cuore le immagini della desolazione e del dolore provocati dalla tempesta Vaia, che il 29 ottobre scorso ha portato distruzione nelle Dolomiti. Il senso d’impotenza ha subito lasciato il posto alla volontà di reagire. E ora questa volontà può estendersi a tutti coloro che vogliono dare il loro contributo.

Il progetto di recupero

La tempesta Vaia del 29 ottobre 2018 ha distrutto il tracciato pedonale, reso inservibili ponti, muri d’argine, muri a retta e ha asportato tutto il materiale che formava il greto del torrente Pettorina, rendendo inaccessibile la spettacolare gola che unisce la Marmolada al paese di Sottoguda, uno dei “Borghi più belli d’Italia”

 

agenda eventi mostra

 

LA MONTAGNA MI HA PERMESSO DI SODDISFARE

IL BISOGNO CHE HA

OGNI UOMO DI MISURARSI,

DI PROVARSI, DI SAPERE

CHE STRANO

ARRAMPICARE E'QUESTO:

SONO SOSPESO

SENZA ESSERE

AGGRAPPATO A NIENTE

GASHERBRUM IV - 1958

Verso la montagna di luce

LA FORZA NON E' UN DONO DI NATURA.

TE LA FAI LUNGO IL CAMMINO

LASSU'MI SENTIVO VIVO, MI SENTIVO VERO.

 

un ringraziamento a :

 
 

culturacaibz.